Home page
Feed logo Casa e Condominio
Archivio Articoli
Archivio Argomenti
Chi siamo

Chiedilo all'esperto
Forum

Lettere ricevute

Cerca nel sito

Compra e vendita
Tasse e imposte

Sicurezza in casa

Le assicurazioni
I mutui
Le aziende
Agenzie immobiliari

Newsletter

Noi proprietari
Siamo espropriati
Difendiamoci
Cosa vogliamo



Staff la casa
Via Circonvallazione 120
I-10072 Caselle (To)

Indirizzo email
Aggiornata al
June 16 2017

Informativa privacy
Scrivi al Webmaster

Versione mobile per cellulari Wap e PDA

I proprietari di casa
Condominio e problematiche immobiliari


Sabotaggio

In questa pagina ti facciamo vedere gli "atti di sabotaggio" che gli inquilini morosi compiono ai danni della casa e della proprietà immobiliare. Atti compiuti sia volontariamente, sia involontariamente per superficialità e mancanza di sensibilità. Sono immagini forti, non adatte a proprietari con il cuore debole.

Il padrone di casa è completamente disarmato di fronte a queste azioni da "teppisti" e del resto lo Stato non fa nulla per impedire o almeno disincentivare tali scempi.

La causa di tutto, a nostro avviso, la cultura distorta che dominando per 50 anni la politica italiana, considera la proprietà di una casa come qualcosa da disprezzare: "la proprietà è un furto". Una cultura dello sfascio e del sopruso, della mancanza di rispetto nei confronti della ricchezza e del capitale, una cultura incapace di guardare oltre, incapace di valorizzare e rispettare il bene che non si possiede, di farlo proprio e considerarlo "bene comune".

Disordine, maleducazione, sporcizia, mancanza di civiltà, unita a una buona dose di ignoranza e povertà culturale fanno dell'uomo il peggiore animale esistente sulla terra.

Scritte offensive sui muri
Cucina lasciata sporca con la cracia
In queste immagini si osserva come l'inquilino rispetta l'immobile, la casa in cui vive, non da padrone, ma da locatario. Scritte offensive sui muri prima di andarsene, una cucina lasciata che è uno schifo, un pilastro decapitato da un furgone, probabilmente affittato per eseguire un trasloco con un buona dose di rabbia selvaggia.
Pilastro decapitato
La causa: disattenzione e menefreghismo
Vetri rotti, non dall'inquilino, ma dal vento che ha sbattuto la porta. Ecco la risposta dell'inquilino moroso ai tuoi perché. Già il vento forte, non lui, ci mancherebbe altro.
Porta con vetro rotto
Inferriata divelta
Porta con vetro rotto
Inferriata divelta dall'inquilino per poter accedere ad una balconata e sistemare l'antenna TV, per non disturbare il padrone di casa naturalmente.
E potremmo continuare ancora con tanti altri esempi come gli elementi del bagno scheggiati o crepati, lavandini, bidè, vasche da bagno da sostituire perché rotti o corrosi dagli acidi usati per "pulirle", eccetera, eccetera, ma vi risparmiamo le immagini perché troppo forti e violente. Non è bello vedere una vasca da bagno corrosa dall'acido.

A questo punto se non ti è passata la voglia di dare in affitto la tua casa, vuol dire che hai un buono stomaco.


Fuoco e legna banner