Home page
Feed logo Casa e Condominio
Archivio Articoli
Archivio Argomenti
Chi siamo

Chiedilo all'esperto
Forum

Lettere ricevute

Cerca nel sito

Compra e vendita
Tasse e imposte

Sicurezza in casa

Le assicurazioni
I mutui
Le aziende
Agenzie immobiliari

Newsletter

Noi proprietari
Siamo espropriati
Difendiamoci
Cosa vogliamo



Staff la casa
Via Circonvallazione 120
I-10072 Caselle (To)

Indirizzo email
Aggiornata al
June 16 2017

Informativa privacy
Scrivi al Webmaster

Versione mobile per cellulari Wap e PDA

I proprietari di casa
Condominio e problematiche immobiliari


Le assicurazioni sulla casa

Le assicurazioni sulla casa o polizze globali fabbricati.

Le agenzie di assicurazioni che intendono illustrare i loro prodotti assicurativi nel settore casa, possono contattarci al nostro indirizzo email:Indirizzo email


Le assicurazioni sulla casa coprono i rischi cui possono andare incontro i fabbricati civili che in generale, sono:

  • Responsabilità civile verso terzi e verso prestatori di lavoro.
  • Incendio e danni materiali.
  • Danni dell'acqua.
  • Ricerca del guasto.
  • Rottura cristalli.
  • Eventi atmosferici.

Ogni agenzia offre garanzie che si differenziano in modo sostanziale dalle altre anche nella loro interpretazione.

Sono da considerarsi civili, secondo la definizione delle Imprese di assicurazione, i fabbricati adibiti a civile abitazione e/o uffici e/o studi professionali per almeno 3/4 della superficie complessiva dei piani. Esiste un'altra definizione di fabbricato agli effetti assicurativi data dalla polizza ANIA del 1990.

Per quanto riguarda le pertinenze e gli impianti, questi si devono considerare compresi nelle garanzie delle assicurazioni a meno che siano escluse esplicitamente. Occorre tener conto di questi beni al fine di dichiararlo nel valore del fabbricato da assicurare.

Quando decidi di stiplulare una polizza globale sulla casa devi fare attenzione al valore del fabbricato dichiarato nel contratto e distinguere tra polizza indicizzata e polizza non indicizzata.

Il contratto viene stipulato sulle dicharazioni e le informazioni che dai all'assicuratore che in generale sono le le seguenti:

  • Anno di costruzione del fabbricato.
  • Destinazione dei locali: abitazione, laboratori, magazzini, ecc.
  • Stato di manutenzione dell'immobile.

Devi fare attenzione alla distinzione tra fabbricato e contenuto. Rientrano nel fabbricato la tinteggiatura, le moquettes, la carta da parati o tappezzeria, mentre tutto quello che non fa parte del fabbricato si intende contenuto.

Calcolo del valore del fabbricato. Il valore del fabbricato deve corrispondere al valore di ricostruzione a nuovo (il puro costo di ricostruzione), comprensivo degli impianti e delle pertinenze con esclusione del valore dell'area. In genere si calcola tenendo conto della superficie complessiva e del volume dell'immobile comprensivo degli scantinati, autorimesse, soffitte o mansarde abitate. Calcolata la cubatura occorre moltiplicarla per dei coefficienti stabiliti di volta in volta, reperibili presso il Collegio dei Costruttori della provincia dove è ubicato l'immobile.
Se non ti è facile calcolare il valore di ricostruzione a nuovo del fabbricato, puoi chiedere all'assicuratore, ai sensi dell'art. 1908 cod. civ. una perizia di stima da allegare alla polizza.

Se si verifica un sinistro devi farne denuncia per iscritto entro i termini stabiliti dal contratto che di solito prevedono tre giorni dall'evento o da quando ne hai avuta conoscenza.

Gli articoli del codice civile che trattano di assicurazioni sono il 1892, 1893, 1896, 1897, 1898, 1900, 1901, 1904, 1905, 1906, 1907, 1908, 1910, 1911, 1913, 1917.

Le polizze multirischio per i condomini

Contributi ricevuti:

Consulenza:

  • Il perito Alfonso Fornasini, consulente tecnico assicurativo, offre la sua collaborazione a titolo gratuito per rispondere a brevi quesiti su: assicurazioni casa, danni al fabbricato, gestione risarcimenti assicurativi, responsabilità del proprietario di fabbricati, del genitore, del datore di lavoro.



Fuoco e legna banner