Home page
Feed logo Casa e Condominio
Archivio Articoli
Archivio Argomenti
Chi siamo

Chiedilo all'esperto
Forum

Lettere ricevute

Cerca nel sito

Compra e vendita
Tasse e imposte

Sicurezza in casa

Le assicurazioni
I mutui
Le aziende
Agenzie immobiliari

Newsletter

Noi proprietari
Siamo espropriati
Difendiamoci
Cosa vogliamo



Staff la casa
Via Circonvallazione 120
I-10072 Caselle (To)

Indirizzo email
Aggiornata al
June 16 2017

Informativa privacy
Scrivi al Webmaster

Versione mobile per cellulari Wap e PDA

I proprietari di casa
Condominio e problematiche immobiliari


Noi proprietari di casa

Una villa italiana

La casa è un bene prezioso acquistato con i risparmi di una vita, dotata dei normali impianti elettrico, idraulico, riscaldamento, fornisce tutti i comfort per una vita civile normale, ci difende dal freddo e dalle intemperie, dandoci un ambiente accogliente a tutela della nostra privacy.

Il proprietario ha la grossa responsabilità e incombenza di mantenere in piedi l'immobile; per farlo occorrono risorse e capitali, ma le leggi italiane insieme alla pesante tassazione imposta sugli immobili rende difficile, se non impossibile questo compito.

Le tasse ( ici, invim, irpef, registro, tarsu, bolli ) colpiscono la casa pesantemente e la legislazione italiana vigente non tutela il proprietario, ma lo punisce.

Il Governo italiano se ne è accorto della politica dello sfascio che ha portato avanti nei confronti della casa ed ha cercato di correre ai ripari con provvedimenti temporanei ed insufficienti. Sono di esempio le agevolazioni fiscali sulle ristrutturazioni edilizie e la nuova legge sulle locazioni, ma ciò non basta!

Le conseguenze: la distruzione delle nostre abitazioni provocata da crolli improvvisi, esplosioni di gas, inondazioni, intemperie, terremoti, invecchiamento, sono sotto gli occhi di tutti. Bisogna ricostruire, per farlo occorrono capitali e risorse.

Organizziamoci per protestare al fine di ottenere una drastica riduzione dell'imposizione fiscale sulla casa e la possibilità di dedurre dal reddito tutte le spese sostenute per manutenzioni.

Difendiamoci da coloro che non sanno rispettare la casa perché non sono proprietari e quindi non sanno cosa vuol dire mantenere in piedi un immobile, non sanno cosa vuol dire pagare irpef, ici maggiorata sul reddito. Cerchiamo di difenderla dalla voracità del fisco che sottrae risorse a proprietari e inquilini per destinarle ad opere faraoniche in onore dello spreco e dell' inutilità (si veda il nuovo Palazzo di Giustizia a Torino e non solo quello).

Il bene casa é in pericolo, le normative burocratico-legislative e fiscali che pesano su di essa ( tarsu, ici, irpef, passi carrai, invim, iva, registro, ecc. ) costringono i proprietari a pagare anche dove non c'è reddito, ma solo perdita (si veda la pagina dedicata alla locazione e agli sfratti), lo Stato di Diritto non c'è più.

Rivolgiamo un invito a tutti i proprietari perchè si uniscano e si facciano sentire presso le Istituzioni dello Stato, scrivendo lettere o mandando fax ai vari ministri, parlamentari e senatori, segnalando il problema e se è il caso mobilitandosi di persona. Rivolgiamo anche un invito a tutte le organizzazioni di categoria dei proprietari affinché si uniscano a formare un fronte unito e maggiormente incisivo sul piano della difesa della casa e dei proprietari.

Aderisci all'iniziativa di valorizzazione della casa

Non diamo consulenze su questioni tecnico-legali altrimenti ci sarebbe la coda fuori dalla Home Page. Ma se vuoi proporre argomenti che vorresti vedere trattati sul sito inerenti la casa, il condominio, il fisco e la burocrazia, fallo sapere e scrivici. Ci puoi scrivere anche per comunicarci i tuoi dubbi e i tuoi problemi o le tue iniziative intraprese in difesa della casa e dei proprietari.

Diamo voce ai proprietari che ci scrivono. Tra gli stessi proprietari di casa molto spesso non c'è unità, ma divisioni e litigi, come le diatribe tra vicini di casa o di pianerottolo, per non contare i litigi che nascono durante le assemblee di condominio.

Cerchiamo di unire, ove possibile, i proprietari di casa al fine di formare un fronte unito e solidale per poter "contare" di più ed influenzare maggiormente le decisioni che vengono prese a livello governativo per una maggiore tutela della casa e degli interessi del proprietario.

Siamo proprietari di una ricchezza che lo Stato cerca in tutti i modi di sottrarci per sfasciarla e sprecarla. Una ricchezza che non ci appartiene, ma di cui siamo amministratori, una ricchezza da valorizzare per farne "bene comune".

Se ti senti vittima di ingiustizie e vessazioni da parte delle Istituzioni statali o del fisco, se hai problemi con l'inquilino e casi di ordinaria burocrazia che vuoi raccontare, se sei stufo di pagare e buttare soldi al vento per le pratiche burocratiche scrivici, mandaci una email, ti daremo voce pubblicando le tue rimostranze.

Email:Indirizzo email

La case è oberata dalle tasse e dalle spese





Fuoco e legna banner